A cosa serve lo zenzero?

Lo zenzero è una pianta che si ritiene originaria delle Indie Occidentali. Disponibile in commercio fresco, essiccato e macinato può essere utilizzato in diversi modo. I suoi principi, possono portare diversi vantaggi all’organismo.

0
28
zenzero benefici

Lo zenzero, noto anche come Zingiber officinale, è una pianta da fiore strettamente legata alla curcuma e al cardamomo. La radice sotterranea, il suo nome è rizoma, della pianta è comunemente noto come “radice di zenzero” ed è ben nota per le sue proprietà medicinali.

I benefici per la salute che porta lo zenzero sono ben documentati in tutto il mondo. È utilizzato come rimedio naturale da migliaia di anni. Antichi testi cinesi, romani e greci documentano l’ampio uso della radice di zenzero per contribuire a migliorare la salute e il benessere.

Utilizzato per la lotta contro le infezioni, per la riduzione del colesterolo e come aiuto per la perdita di peso, è chiaro che l’aggiunta della radice di zenzero nella dieta di tutti i giorni può avere un potete effetto positivo per la salute.

A cosa serve lo zenzero e come si usa?

Giunti a questo punto, vi stare domandando quali possono essere i benefici che lo zenzero porta al corpo umano. Fortunatamente questa radice è in grado di apportare una serie di benefici, che difficilmente si possono riassumere in una sola guida.

Qui di seguito, è possibile trovare alcuni di questi benefici.

1. Aiuta a curare la nausea

Il suo utilizzo come rimedio naturale per il mal di mare e la nausea mattutina si perdere nei tempi. Questa radice, è forse la più nota per le sue capacità di curare la nausea e il vomito.

2. Combattere le infezioni fungine

Le infezioni fungine causano una grande varietà di patologie. Che possono essere infezioni da lievito, prurito e comparsa di batteri nella zona dei piedi (questo, in particolare per chi pratica molto sport). Fortunatamente, lo zenzero aiuta ad uccidere i funghi che causano queste problematiche grazie alle sue potenti proprietà antifungine.

3. Protegge lo stomaco dalle ulcere

Le ulcere gastriche sono piaghe dolorose che si formano nel rivestimento dello stomaco e causano sintomi come stanchezza, bruciore di stomaco e malessere addominale.

Sono diversi gli studi che hanno portato gli scienziati ad affermare che lo zenzero potrebbe aiutare a prevenire la formazione di ulcere gastriche. La polvere di zenzero permette di diminuire i livelli di proteine infiammatorie e blocca l’attività degli enzimi legati allo sviluppo dell’ulcera.

4. Alleviare i dolori mestruali

Purtroppo, crampi mestruali (dismenorrea) e mal di testa sono degli “effetti collaterali” del ciclo mestruale di molte donne. Al pari dei molti ritrovati chimici presenti in commercio, lo zenzero può essere un ottimo alleato per ridurre – e in alcuni casi eliminare – questi fastidiosi compagni del periodo mestruale.

Tisane allo zenzero e infusi a base di questa radice, possono portare a ridurre l’intensità dei fastidi e la loro durata. È efficace alla pari dell’ibuprofene e dell’acido mefanamico.

5. Regola lo zucchero presente nel sangue

L’alto livello di zucchero presente nel sangue può causare molti problemi nel corpo umano. Emicrania, aumento della sete in primis. Se non viene controllato, può anche causare problemi più gravi come danni ai nervi e una ridotta guarigione delle ferite.

L’inserimento dello zenzero nella dieta di tutti i giorni, è stato accertato che aiuta a riportare la glicemia ai normali livelli e quindi può essere di aiuto nel prevenire questi gravi effetti collaterali.

Lo zenzero, come detto in precedenza, si può utilizzare fresco, essiccato o all’interno di integratori. Quando è fresco, dovrebbe avere una pelle sottile e lucida che si può facilmente togliere con le unghie. Il suo aroma dovrebbe essere molto pungente, pepato e acuto. Al contrario, quando una radice diventa vecchia inizia ad avere dei punti più morbidi e una consistenza “umidiccia”.

È bene ricordare che la radice di zenzero può essere mangiata fresca o macinata, succhiata come una caramella o utilizzata in infusi e tisane. Ultimamente, sono sempre più gli integratori che forniscono i benefici dello zenzero in formato capsule. Inoltre, è bene ricordare che in commercio è possibile acquistare anche l’olio essenziale di zenzero. Può essere applicato topicamente per applicazioni su ferite e infezioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui