I 10 errori più gravi delle diete

erroridieta1

Molti tra noi hanno già fatto almeno una dieta, ma perché solo alcune diete hanno dato un buon risultato? È probabile che alcune delle cause siano i “miti e luoghi comuni”, radicati nella nostra mente e cultura.

Alcuni dicono che per perdere peso è necessario mangiare molti agrumi, saltare i pasti o scegliere oslo prodotti light. Ma qual è la verità e quali sono gli errori comuni?

Consigli Fitness analizza alcuni dei miti più comuni e ne rivela la correttezza o meno.

1. I prodotti light fanno a dimagrire.

Uno degli errori piu comuni nelle diete è pensare che i prodotti light fanno dimagrire, solo perché c’è scritto “light” nella confezione. In realtà, non esiste una definizione unica di “light”, è per questo motivo, infatti, che light puó significare poche calorie, pochi grassi o poca caffeina. L’unico modo è analizzare attentamente la tabella nutrizionale del prodotto.

Un esempio classico sono gli yogurt “light”. La riduzione dei grassi è spesso compensata dall’aumento dello zucchero per dare più sapore. La soluzione migliore è scegliere prodotti che per natura sono poveri di calorie, come lo yogurt naturale, che può essere insaporito con della frutta o del miele. La frutta di bosco è un’ottima scelta perché povera di grassi e con poche calorie.

2. Rinunciare ai dolci.

Chi sta seguendo una dieta deve astenersi completamente dai dolci. Sì, dal momento che i dolci aumentano i livelli di zucchero nel sangue, aumentando di conseguenza il desiderio di cibo, quando tali livelli scendono. Questa teoria sembra essere vera e funziona per alcune persone. Dopo i primi giorni senza dolci, la volgia di mangiare sembra diminuire.

In generale, peró, la raltà è un’altra. Nei primi giorni è facile resistere alla tentazione di torte e cioccolato, ma dopo una settimana il desiderio torna all’attacco.

Il consiglio: in una dieta, i dolci in piccole quantità sono permessi. È infatti importante imparare a mangiare le dosi corrette, dato che quando la dieta termina, si deve continuare a mangiare pochi dolci.

3. Meno si mangia, meglio è!

Meno si mangia, più rapidamente si dimagrisce, sembra logico,non è vero? Così il corpo deve utilizzare i depositi di grasso per creare energia. Peccato che non sia così! Il nostro corpo è intelligente, infatti, se per un periodo prolungato riceve poco cibo, si abitua a tale situazione (principio di sopravvivenza). Quando si ricomincia a managiare in modo regolare, i chili riappaiono, creando il famoso effetto “yo-yo” delle diete.

Il consiglio: anche durante la dieta è necessario mangiare in modo tale da essere soddisfatti alla fine del pasto. Non solo si evita l’effetto yo-yo, ma si evita la fame e di si sente mai felici.

erroridieta2

4. Non fare colazione fa bene, perché si evtano tali calorie.

Sia per mancanza di tempo, sia per mancanza di appetito, molte persone non fanno colazione al mattino.

Molti studi hanno dimostrato che è un grave errore. Chi non fa colazione, si ritrova spesso a fare vari “snacks” e merende, ingerendo molte più calorie.

Il consiglio: Ritagliate un po’ di tempo per fare colazione. Anceh se non avete tempo di mattina, portatevi un frutto e uno yogurt al lavoro, che è sempre più sano degli snack delle macchine in ufficio.

5. Mangiare dopo le 19 fa ingrassare.

Una famosa affermazione secondo la quale tutto quello che è ingerito dopo le 19 si trasforma in grasso.

In alcuni paesi del sud d’Europa è normale mangiare tardi, ma non per questo sono più grassi che altri. Ancora una volta un faso mito. Ciò che conta per una dieta è quello che si mangia durante la giornata. L’equazione è semplice: se si ingeriscono meno calorie rispetto a quelle utilizzare, allora si dimagrisce.

Il consiglio: in ogni caso, alla sera è meglio evitare cibi grassi e pesanti. Fin tanto che si sta facendo la digestione non si può dormire bene, per cui è meglio cenare almeno 2 ore priam di coricarsi.

6. Gli agrumi stimolano il metabolismo.

Bere, prima di mangiare, una limonata ti farà perdere peso automaticamente.

Anche questo mito è falso. Per quanto gli agrumi siano ricchi di vitamina C, l’effeto dimagrante non è scientificamente provato.

Il consiglio: in ogni caso, gli agrumi sono molto importanti e sani. Bere una limonata o mangiare mandarini o kiwi può non essere utile per dimagrire, ma il sistema immunitario ti ringrazierà.

7. È impossibile perdere peso senza attività fisica.

La maggior parte delle diete include dello sport, dato che per mezzo dell’attività fisica possaimo bruciare molte più calorie. Ma se a qualcuno non piace proprio fare dello sport? La soluzione è semplice: aumentare il movimento nel quaotidiano. Chiaramente i risutlati richiederanno un tempo molto, molto più lungo.

Il consiglio: fai una bella passeggiata tutti i giorni, accelerando il passo. Usa la bicicletta per le brevi distanze e fai le scale, evitando di usare l’ascensore o le scale mobili.

erroridieta3

8. Le diete “ultra rapide” fanno dimagrire.

Esistono innumerevoli diete che promettono perdite di peso miracolose in un breve periodo di tempo.

In generale, sono diete monotone e che riducono drasticamente il numero di calorie quotidiane (1.200). Il problema è che non è facile mantenere questa dieta per molto tempo, per cui si riprenderanno i chili persi (effetto yo-yo).

Il consiglio: piuttosto che avere una delusione con una dieta “lampo”, modifica completamente la tua alimentazione. Mangia pochi cibi grassi e dolci e abbonda con frutta, verdura e cereali integrali.

9. Pesarsi tutti i giorni ci motiva

Per molti, pesarsi quotidianamente fa parte della dieta. Attenzione però che a lungo termine può demotivarci, dato che nelle bilancia non appaiono risultati visibili in 24–48 ore.

Anche questo è un errore comune, tanto più che le variazioni di peso in brevi periodi sono più facilmente dovute alla retenzione di liquidi, rispetto alla perdita di grasso. Per perdere 1 chilo di grasso è necessario bruciare 7000 calorie. Ci vuole il suo tempo!  Possiamo indicare una media di 1 chilo alla settimana.

Il consiglio: stabilisci un giorno della settimana per pesarti. Sarà facile misurare i chili e quindi la reale efficacia della dieta.

10. Mangiare molte volte al giorno fa dimagrire.

È meglio magiare poco, ma molte volte durante la giornata, che il contrario. Ancora una volta un errore!

Il corpo ha bisogno di proteine, vitamine e altri nutrienti, pertanto è fondamentale valorizzare i pasti completi.

Il consiglio: rispettare i 3 pasti completi (colazione, pranzo e cena) e le 2 merende (metà mattina e metà pomeriggio). Elimina i biscottini e gli snack intermedi e calorici.