Alimenta la salute: le 10 regole per controllare il peso forma

Alimenta la salute le 10 regole per controllare il peso forma

In questo articolo, la Dott.ssa Cristina Colombo del team Consigli Fitness riassume le 10 regole per un’alimentazione sana.

  1. Per mantenere il peso forma scegliere i cibi con la ragione e non solo per la gola: variando il più possibile le scelte a tavola così da fornire all’organismo tutti i nutrienti. Ricorda che le calorie quotidiane assunte dovrebbero corrispondere il più possibile a quelle spese ogni giorno;
  2. Mangiare più cereali, meglio se integrali e legumi. Consumare ogni giorno 5 porzioni tra frutta e verdura (fonti preziose di vitamine, sali minerali, fibre, sostanze antiossidanti e acqua;
  3. Limitare la quantità di grassi preferendo quelli vegetali (primo tra tutti l’olio extravergine di oliva), consumare pesce due-tre volte alla settimana (preferibilmente pesce azzurro) per i preziosi acidi grassi omega 3;
  4. Bere acqua in abbondanza: almeno un litro e mezzo 2 litri di acqua al giorno. Evitare il consumo delle bevande zuccherate: contengono tanto zucchero e apportano tante calorie;
  5. Fare 3 pasti al giorno più eventualmente due spuntini per tenere meglio sotto contro la fame e per avere l’energia necessaria alla mente e al corpo;
  6. Iniziare la giornata con una buona prima colazione e non saltare i pasti;
  7. Fare la spesa a stomaco pieno con la lista di cose da comprare;
  8. Consumare legumi freschi o secchi almeno 1-2 volte alla settimana, da abbinarsi alla pasta o al riso (possono sostituire le proteine della carne o del pesce);
  9. Non fare diete restrittive perché spesso sono la causa nel cosiddetto effetto yoyo: prima si dimagrisce e poi si ingrassa. La vera bellezza è quella che viene dall’aspetto in buona salute e non serve, anzi sono controproducenti, le fatiche eccessive in palestra e le diete sbilanciate e troppo drastiche;
  10. Usare poco sale perché esso è già presente in tanti alimenti e l’eccesso potrebbe favorire la comparsa di problemi come gonfiore, edemi e ipertensione arteriosa. Usare (poco) sale iodato per prevenire alcune malattie della tiroide.

blog cristina colombo dietista

Taggato con: