Il seno scientificamente perfetto esiste, scopri qual è

seno perfetto emily-ratajkowsk

Secondo il famoso chirurgo plastico Patrick Mallucci, il seno perfetto esiste e ha determinate caratteristiche, che ha spiegato in modo dettagliato in un’intervista data alla Dailymail.co.uk. Sembra uno scherzo, ma il medico britannico e la sua equipe hanno studiato e fatto ricerche per mesi, prima di fare tale bizzarra affermazione.

emily ratajkowski seno perfetto

In Italia, come in molti altri paesi, la tendenza è l’aumento del numero di chirurgie estetiche, non per questioni patologiche, come reso noto al congresso Aicpe  (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica) tenutosi quest’anno a Firenze (15 marzo 2015). I numeri parlano chiaro, tant’è che gli interventi  sono cresciuti nel 2014 del 6,2% rispetto al 2013:

  • la liposuzione (43.989 interventi)
  • l’aumento del seno (33.532 interventi)
  • la blefaroplastica, ovvero il ringiovanimento dello sguardo (32.313 interventi)

Ma torniamo al nostro studio del seno perfetto. Potrebbe sembrare facile per i cinici criticare tale studio, ma, in realtà, tale ricerca è stata eseguita sulla base di una serie di misurazioni scientifiche e non sulle opinioni di Mallucci, come spiega nell’intervista:

We used computer measuring tools to examine the dimensions and proportions of each pair of breasts, identifying four features common to all of them

[trad. Abbiamo utilizzato una serie di strumenti informatici per la misurazione, al fine di esaminare le dimensioni e le proporzioni di ogni paio di seni, identificando 4 elementi comuni a tutti]

seno scientificamente perfettoThe study revealed that in all cases the nipple ‘‘meridian’’ – the horizontal line drawn at the level of the nipple – lay at a point where, on average, the proportion of the breast above it represented 45 per cent of overall volume of the breast and below it 55 per cent

[traduzione: Lo studio ha rivelato che in tutti i casi il capezzolo “meridiano” – la linea orizzontale a livello del capezzolo – rappresenta il punto in cui, in media, la proporzione superiore del seno rappresentava il 45% del volume totale, mentre quella inferiore è il 55%]

In sostanza, la strana formula che gli scienziati hanno scoperto, significa che il seno deve essere diviso secondo una ratio 45:55 rispetto al punto medio (il capezzolo), aggiungendo inoltre che l’angolo perfetto tra il punto medio del capezzolo e la direzione di quest’ultimo è di circa 20º.

Ma non finisce qui, infatti, il medico ha anche dato l’esempio di quello che, secondo questa formula, è l’esempio perfetto di seno 45:55: quello di Kelly Brook.

Kelly Brook seno perfetto