La dieta dei 31 giorni

dieta per dimagrire 1 mese

La “Dieta dei 31 Giorni”, sviluppata dalla dottoressa portoghese Ágata Roquete, ha come principio base l’eliminazione dei carboidrati e l’assunzione degli altri nutrienti, principalmente proteine, per questo é nota come dieta proteica.

Uno dei vantaggi delle proteine è che sono digerite più lentamente, per questo la sensazione di sazietà dura più a lungo nel tempo. Inoltre, l’eliminazione dei carboidrati nella prima fase (prime 2 settimane) obbliga il fegato ad usare le riserve di glicogeno, ovvero a bruciare le riserve di grasso.

La dieta è divisa in 3 fasi:

Prima Fase: dura circa 15 giorni – perdita di 2-3 kg nella donna e 4-5 kg nell’uomo

Alimenti consentiti:

  • Tutte le carni (tranne carne grassa)
  • Pesce, crostacei, molluschi
  • Conserve in scatola, meglio se in acqua, come il tonno
  • Uova
  • Affettati di tacchino o pollo, prosciutto senza grasso, lonza, prosciutto cotto (maiale), carpaccio di carne e pesce, carne secca
  • Tutte le verdure, tranne quelle presenti nella “lista nera” (= alimenti vietati)
  • Gelatina – 0% di zuccheri
  • Bere almeno 1,5 litri di acqua, non zuccherato tè e caffè
  • Tutti i condimenti e le spezie, ma stare attenti con il sale
  • Modi per cucinare: cuocere, stufare, rosolare con olio d’oliva, olio di lino, pomodori, aglio, cipolle, maionese fatta in casa, senape, salsa di soia, condimenti e spezie

Alimenti ammessi quotidianamente in quantità controllate:

  • 1 pane integrale o nero per la colazione [2 fette]
  • 1 bicchiere di latte magro o parzialmente scremato, di soia, di riso o di farina d’avena
  • 1 yogurt magro senza zucchero
  • 2 formaggini freschi, ricotta e simili

Alimenti vietati:

  • Pane (tranne a colazione, ma solo integrale o nero)
  • Riso/pasta/patate/cuscus
  • Oli, margarina, burro
  • Grano, mais, fagioli, piselli, fagioli, lenticchie
  • Carota, zucca, barbabietole al forno
  • Cracker, cereali, farine
  • Zucchero, caramelle, cioccolatini
  • Alcolici, succhi freschi, bevande, succhi di frutta
  • Salse maionese, salsa rosa, ketchup
  • Frutta e zuppa/crema di verdure (solo nella fase 1)

DIETA 31 GIORNI

Seconda Fase: perdita di 1-2 kg alla settimana (donna e uomo)

Questa fase dura 15 giorni e può essere prolungata sino al raggiungimento del peso desiderato. In questa fase, la perdita di peso è più minore e progressiva, poiché alcuni carboidrati vengono reintegrati nell’alimentazione, anche se con restrizioni. Le liste dei “cibi ammessi”, “ammessi in qualità controllate” e “vietati”, non cambiano, ad eccezione della frutta e delle zuppe che vengono reintegrate:

  • Frutta (importo p/giorno): mela, pera, arancia, pesca o 2 Kiwi o 2 mandarini. La banana è esclusa per l’indice glicemico elevato. La frutta deve essere mangiata dopo pranzo o cena o tra i pasti, sempre accompagnata con uno yogurt o del formaggio e mai da sola
  • La zuppa/crema di verdure deve essere introdotta a cena. Può essere mangiata 3 volte alla settimana

Fase di Mantenimento

Una volta raggiunto il nostro peso ideale, possiamo ricominciare a mangiare tutto, con le dovute attenzione al peso. Nella pratica, se un giorno si “abusa” e si esagera, i giorni dopo é necessario “compensare”. È importante mantenere controllato il proprio peso e seguire le linee generali di una vita sana (vita attiva, alimentazione equilibrata, esercizio fisico).

Presenteremo nei prossimi articoli una serie di ricette e programmi giornalieri legati a questa dieta.