La cellulite. Cause e soluzioni

Woman pinching thigh, close-up

A nessuno piace la cellulite e nonostante possiamo trovare in commercio un vasto numero di creme, impacchi e altre terapie alternative, non ci sono prove che ci permettano di affermare che tali rimedi eliminino la cellulite creatasi. D’altra parte, anche con una dieta sana ed esercizio quotidiano si può sviluppare la cellulite.


Che cos’è la cellulite?

Il termine corretto è liposclerosi. La cellulite si presenta principalmente sui fianchi, sulle cosce e sui glutei per un semplice motivo: il tessuto sottocutaneo di queste zone è più ricco di cellule adipose rispetto alle altri parti del corpo.


Quali sono le cause?

I fattori possono essere vari, come la genetica, il ciclo mestruale, lo stile di vita sedentario, l’alimentazione sbagliata, il fumo, lo stress e l’alcool, tra i principali. Mano a mano che il grasso aumenta nelle cellule adipose, le fibre collagene intorno alle cellule comincia a “deformarsi” e possono rompersi. Il risultato è l’aspetto irregolare della pelle, detto in gergo “buccia d’arancia”.

La presenza di cellulite non è necessariamente causa di un aumento di peso, tant’è che molte persone magre soffrono di cellulite.


Perché la cellulite colpisce il 95% delle donne e solo il 5% degli uomini?

L’uomo e la donna immagazzinano il grasso in modo differente. Nella donna, i “compartimenti” dove si accumula il grasso hanno una forma simile a quella di un nido di api che ne facilita l’accumulo e consecutiva creazione della cellulite.

cellule_cellulite

Alimentazione

Non esistono miracoli, ma una dieta corretta può contribuire a ridurre la comparsa della cellulite. È necessario evitare di mangiare carboidrati semplici (pasta, cereali e pane), dando preferenza a fonti di carboidrati complessi derivati dalla frutta e dalla verdura, che, tra le altre cose, sono inoltre ottime fonti di fibre. Le fibre svolgono un ruolo molto importante nel metabolismo del grasso. Ne esistonon di due tipi: solubili e insolubili.

La fibra solubile aiuta a ridurre la quantità di grassi nel flusso sanguigno, mentre la fibra insolubile si lega alle sostanze grasse nell’intestino, facilitandone l’eliminazione. Per tali ragioni, mangiando più fibre miglioreremo la salute e quindi l’aspetto della pelle, riducendo gli effetti visibili della cellulite.


Esercizio fisico

Seguire un’alimentazione corretta, però, non è sufficiente per ridurre efficacemente la comparsa della cellulite. È infatti necessario rispettare una vita attiva e fare esercizio fisico. Quotidianamente è importante eseguire attività cardiovascolari e, due o tre volte alla settimana, fare esercizi di forza. È importante cercare di ridurre la propria massa grassa, aumentando la massa muscolare magra. Alcuni esercizi particolarmente utili sono gli squat e gli affondi, per aiutare a rafforzare le gambe, egli stacchi da terra, che lavorano le cosce e i glutei.