Il limone aiuta a far assorbire il ferro presente nei legumi

legumi-proteine

È provato che il nostro organismo fatichi ad assimilare il ferro dei legumi, a differenza di quello della carne. Come fare allora? Semplice, basta aggiungere vitamina C nel pasto.

I legumi, come sappiamo, sono una fonte molto importante di proteine, ma sono anche ricchi di sali minerali, tra cui il ferro. Come osserva Laura Rossi, nutrizionista dell’Inran-Cra, «il ferro contenuto nei legumi e nei vegetali, il cosiddetto ferro non eme, viene assorbito in quantità minore, intorno al 30-40%, rispetto al ferro della carne, di tipo eme», e prosegue affermando che «la biodisponibilità del ferro non eme aumenta moltissimo se si aggiunge la vitamina C».

Allora come si può fare? Ecco alcuni suggerimenti pratici:

– aggiungere un cucchiaio di succo di limone nell’acqua dei legumi;

– accompagnare il piatto di legumi con un’insalata di pomodori, o mista, con abbondante limone;

– aggiungere prezzemolo ai legumi;

– mangiare frutta con vitamina C a fine pasto (kiwi, arance, fragole, etc.).