Dieta ipocalorica, alimentazione e salute

dieta sana

In un percorso di dimagrimento, l’attenzione primaria è senza dubbio rivolta alla perdita di peso, ma soprattutto all’eliminazione della massa grassa senza intaccare massa muscolare ed equilibrio psicofisico.

Esistono tantissime tipologie di dieta, ma purtroppo non sempre realmente sostenibili, efficaci o salutari. In particolar modo i regimi ipocalorici sono spesso abusati o mal regolati, anche a causa di diete fai da te o poco equilibrate.

Una dieta equilibrata, quindi, deve innanzitutto valutare un reale consumo quotidiano di calorie, e quantità di calorie relative da eliminare dal regime alimentare. In genere nessuna dieta ipocalorica equilibrata dovrebbe essere sotto le 1200 kcal al giorno, al fine di evitare disfunzioni o carenze vitaminiche.

Un percorso di dimagrimento ipocalorico non equilibrato incide, infatti, sul regolare funzionamento del metabolismo, sui livelli di energia e massa muscolare. 
L’eliminazione , per una dieta ipocalorica, sostenibile potrebbe essere di circa 600 kcal, per un risparmio variabile dalle 2800-4200 kcal a settimana, che circa corrispondono ad un kg massa grassa.

Generalmente, un consumo equilibrato, non supera le 1600 kcal giornaliere e quindi ridurre di 600 kcal potrebbe risultare poco sostenibile per il proprio regime quotidiano. Introducendo, però, un’adeguata attività sportiva, è possibile rivedere la propria dieta con un apporto extra di 250 kcal, che rende la propria dieta più efficace e più facilmente sostenibile.

Ovviamente i dati riportati sono indicativi: ogni regime alimentare va visto nel dettaglio e studiato con il proprio specialista. Spesso è possibile abbinare ad una dieta degli integratori alimentari. 
Alla base di un percorso controllato per perdere peso è fondamentale essere seguiti da un esperto nutrizionista, abbinare un’adeguata attività fisica e stabilire un apporto calorico equilibrato in base al proprio metabolismo e fabbisogno quotidiano, integrando eventualmente con prodotti specifici la propria cura.