Come bruciare grassi in pochi minuti

Secondo uno studio pubblicato su “BMC Endocrine Disorders“, per bruciare i grassi in eccesso non è necessario passare ore ed ore in palestra, infatti sono sufficienti 3 minuti di allenamento intenso alla settimana.

Gli scienziati delle università di Birmingham e Nottingham spiegano che il segreto sta nell’eseguire brevi raffiche di intenso esercizio, noto in inglese con il nome di “High-intensity Interval Training” o HIT. Tale sistema di allenamento richiede al corpo, in modo repentino, energia per poter eseguire gli esercizi, stimolando così il rilascio degli ormoni che si occupano di bruciare i grassi.

Il coordinatore dello studio, professor James Timmons – ci spiega come il glucosio che normalmente viene convertito in lipidi (grasso) è bruciato per produrre l’energia necessaria richiesta.

Un ulteriore vantaggio di questo tipo di allenamento (HIT) è che pare possa ridurre l’appetito, differentemente dalla classica attività fisica intensa e prolungata che lo aumenta. È evidente che già di per sé la riduzione dell’appetito “aiuti a dimagrire”.

L’HIT può essere eseguito in qualsiasi momento della settimana, utilizzando la bicicletta, correndo o facendo una breve passeggiata a passo spedito. 
«L’HIT è veramente abile nel migliorare l’assorbimento del glucosio nei muscoli in un tempo molto molto breve – sottolinea Timmons – Con l’esercizio fisico molto intenso, si rilasciano ormoni che possono aiutare a smantellare il grasso. Questo può aiutare a bruciare i grassi nel tempo, dopo che si praticato l’HIT».

La proprietà di “ridurre l’appetito” è ancora in fase di studio, ma possiamo concludere affermando che, anche per coloro che non frequentano la palestra o svolgono attività fisica regolarmente, praticare un breve ma intenso esercizio fisico una volta alla settimana fa la differenza.

Se ad esso aggiungiamo una passeggiata quaotidiana di 10-15 minuti o l’uso della bicicletta, otteniamo una formula perfetta di “vita sana”.

banner_brucia_grassi_consigli_fitness_prozis